La storia del Solitario

Solitaire è un nome collettivo per indicare diversi tipi di giochi di carte tra cui quello più famoso è il Solitario. L'origine del gioco resta incerta, ma a quanto si dice il posizionamento delle carte trae le sue origini dai tarocchi che venivano utilizzati per predire il futuro. Alla fine del XVIII secolo il gioco viene menzionato per la prima volta in Nord Europa e all'inizio del XIX secolo fa la sua entrata in Francia. Si dice che nel 1816 Napoleone Bonaparte durante il suo esilio a Sant'Elena si sia distratto giocando a questo gioco. Negli anni successivi diventò un passatempo apprezzato tra la popolazione francese e conquistò poi il resto del mondo arrivando anche in Italia. Molti termini che vengono utilizzati nel gioco del Solitario (tableau, per esempio) derivano dal francese. Anche i primi libri sui giochi provenivano spesso dalla Francia.

Recentemente sono stati pubblicati i libri 'The Complete book of Solitaire Games' di Albert Morehead e Geoffrey Mott-Smith, pubblicato per la prima volta nel 1949 e oggi ancora in ristampa, e il Penguin Book of Solitaire di David Parlett. Si tratta dei due libri più conosciuti e prominenti che vi siano nel campo dei giochi di Solitario.

Oggigiorno questo gioco famoso è ancora l'hobby preferito di molte persone. Occorrente: un mazzo di carte, una superficie piana, un paio di semplici regole del gioco grazie alle quali il gioco può essere giocato quasi da tutti. Solitario è una semplice forma d'intrattenimento che ha origine nel periodo in cui il mondo non era così complicato e sempre di fretta. Sia che lo si giochi nel modo tradizionale (a mano) o su un computer ultramoderno, questo gioco rilassa e allena la mente, attualmente, inoltre, è più apprezzato che mai!

La storia dei giochi di Solitario sul computer

Quando arrivarono i primi pc sul mercato, l'introduzione di una variante digitale di Solitario fu un passo logico da compiere. Dato che la comparsa di carte da gioco su uno schermo di computer richiede poca capacità di calcolo, la quantità dei games in breve tempo aumentò notevolmente. Al tempo di MS-DOS, la maggior parte dei giochi erano basati su testi e adatti ad un solo giocatore. I computer diventarono comunque sempre più avanzati, per cui anche le possibilità grafiche dei giochi diventarono sempre più grandi. Anche grazie al fatto che le memorie dei pc erano maggiori, i programmatori poterono adattare più giochi in un unico programma. In questo modo nacquero le collezioni dei giochi di Solitario.

La prima versione commerciale fu "Solitaire Royale", scritta da Brad Fregger e lanciata dalla Spectrum Holobyte nel 1987. Il gioco era adatto sia per il PC (MS-DOS), che per Macintosh. Conteneva 8 varianti diverse, lavorava con 16 colori EGA graphics ed era manovrabile con il mouse.

Alcuni anni più tardi, nel 1992, la QQP (Quantum Quality Productions) lanciò una versione commerciale chiamata "Solitaire's Journey". Questo gioco, che venne anche rilasciato per MS-DOS, conteneva un numero impressionante di 105 diverse varianti di gioco, insieme alle statistiche complete di ogni partita. I giocatori non potevano soltanto creare i propri "viaggi" selezionando una serie di giochi, ma potevano anche partecipare a delle ''missioni" e guadagnare punti extra vincendo diversi round.

Nel campo della shareware la più grande collezione di MS-DOS di quel periodo fu la Solitario Suite di Randy Rasa lanciata nel 1991 contenente 7 giochi. Il gioco, inoltre, supportava EGA e il controllo con il mouse.

Il Solitario di Microsoft Windows apparse per la prima volta nel 1990 con Windows 3.0. Nel 1995 poi è stato lanciato con molto clamore Windows 95 che fu consegnato con un gioco chiamato FreeCell. Fin da subito Freecell divenne estremamente apprezzato, dopo di che comparvero un gran numero di versioni shareware alternative. Infine fu con Microsoft Windows XP che fu lanciato Spider Solitario, che ancora una volta portò a imitazioni e versioni migliorate di questa variante.

Questi giochi attualmente sono disponibili per quasi ogni piattaforma che si possa immaginare, tra cui tablet e smartphone. In breve, oggi, quale che sia la tua destinazione, avrai sempre una variante di Solitario a portata di mano per un po' di meraviglioso relax e divertimento!